TAG digressioni


IMG_4775
Un nonno gioca a carte con la nipotina sul tavolino del bar. Una ragazza annoiata tiene per mano un ragazzo annoiato. A vederli mi sento un po’ annoiato pure io. Un ragazzino gioca a nascondino da solo. Sulla porta dei bagni c’è un cartello gigante con la scritta “vogliamo lavoro”. La parrucchiera fa i capelli ad una signora del sud. Il marito della signora del sud ci prova con la ragazza del tabacchino. Due camionisti del Campidano si raccontano l’Italia degli automobilisti incapaci vista dall’alto di un tir tra Roncobilaccio e Firenze Nord. Bevono Corona e mi viene il dubbio […]

di quando tutto scorre ma invece non è vero


img_2883
La fatica non è mai sprecata. Però mi devo trovare uno sport più adatto. Un qualcosa che se fuori la temperatura sta sotto lo zero puoi scegliere di restare invece da qualche parte al caldo. Oppure che non per forza la devi finire a trascinare gambe e testa in modo poco dignitoso. Che me la ricorderò sempre l’espressione in viso di quella signora al chilometro trentacinque. Che avrà avuto l’età di mia mamma. Dammi retta figlio mio, prendi un po’ di the caldo e due biscotti. Guarda che ti farà bene. L’avrei abbracciata ma non mi erano rimaste forze manco […]

non ero di passaggio


Lo chiami dolore. Ma soltanto perché hai dimenticato che il vero dolore è invece ben altra cosa. Che adesso ricordi soltanto quello che ti va di ricordare. E tutto il resto lo hai accuratamente nascosto da qualche parte, in uno spazio buio ed inaccessibile. In uno spazio dove la tua testa ad un certo punto non riesce ad arrivare più. Quando tutto sembra perduto puoi far largo alla paura. La prima scorciatoia è quella buona, quella che ti riporta a casa. Perché la paura in fondo è la soluzione. La peggiore delle soluzioni ma pur sempre una soluzione. Che perdi […]

di quando il cuore sa di asfalto 



Dinamo Sassari Campione d'Italia 2
Ho cercato fino alle sei di sera un modo qualunque per entrare nella bolgia infernale del PalaBigi. Quando ho capito che non sarei riuscito nell’impresa ho rivolto l’auto da Bologna verso Livorno. Il prepartita di RaiSport1 l’ho seguito in streaming sul mio iPad in attesa dell’imbarco mentre il porto si riempiva di centinaia di auto e di vacanzieri provenienti da ogni dove. Alle 21 e 10 il 4G decide che può bastare così. E per seguire il primo quarto di gara 7 della finale scudetto non mi resta che la diretta di Radio1 (che poi diciamolo, il suo fascino una […]

Di quella volta che abbiamo vinto lo scudetto


capodanno-2015-last-minute
Il minuto prima di quando la mezzanotte è speciale. Il minuto prima che di quest’anno resta soltanto un tappo da far saltare. Che finalmente è finito. Che però qualcosa di buono da ricordare ci deve essere. Che qualcosa di buono da ricordare ci deve essere comunque. Che qualcosa di buono da ricordare ci deve essere anche quest’anno. Però il fatto è che non ti ricordi cosa. Che invece le ferite le ricordi bene perché bruciano ancora. Che però ci sono stati anche successi. Ma il fatto è che in questa parte di Universo sono le sconfitte a pesare di più. Il […]

Di un anno che finisce


IMG_20141223_222129
Martina e Federica le hanno detto che era tutta una presa in giro. Che i regali non li porta quel simpatico omone vestito di rosso. Che non ci sono renne. Che quella risata rassicurante era tutta una messa in scena. Che non ci sono folletti magici impegnati tutto l’anno ad impacchettare doni. Che le lettere sono tutte nascoste nel vecchio comodino di nonno. E che – per farla breve – a Babbo Natale ci credono solo i bambini gaggi.

Due o tre dubbi | su Babbo Natale



PhotoGrid_1419340991807
Dal latino digressio derivato di digredi [allontanarsi]. Composto di gradi [procedere]. Con la parola digressione si dipinge un temporaneo allontanamento rispetto alla via che si sta seguendo. Immagine semplice, dotata di connotati gradevoli: il “gradior” latino che ne è alla radice pone il suo accento sul garbato movimento del discostarsi – in maniera ben diversa rispetto al divagare incentrato sull’errare e rispetto al deviare focalizzato sul tracciato da seguire.

Due o tre dubbi |digressione