Save the date: domenica 15 dicembre


Qualche aggiornamento su centomilapassi #proSardigna

Intanto segnatevi la data: domenica 15 dicembre.

Si corre tutti insieme allo Stadio dei Pini di Sassari. Tutti insieme vuol dire che qualcuno di questi centomilapassi per la Sardegna lo dovrete correre anche voi. Non importa a quale passo. Potrete camminare – come faranno gli amici della Scuola Sarda del Cammino – o potrete sfruttare l’occasione per la una seduta di allenamento in pista – come faranno tanti runners della Podistica Sassari e di Shardana. Potrete percorrere cinquecento metri, un chilometro, tre chilometri. Quello che vi sentirete di fare, come vi sentirete di farlo.

Lo spirito è quello che anima da sempre tutte le manifestazioni del Curri Chi SI Magna, tra corsa, sorrisi e solidarietà.

La causa la conoscete. Ci sarà un’urna sotto il traguardo all’interno della quale saranno raccolte le donazioni dei presenti, sia coloro che correranno sia coloro che verranno semplicemente per assistere dalle tribune. Conteremo a fine manifestazione le somme raccolte. Il mio sogno è comprare una cameretta per bambini, oppure un frigorifero, oppure una cucina. Ricostruire quello che la furia delle acque ha distrutto. Per una famiglia di Olbia o di Torpé o di Uras o di Bitti. Per una famiglia alla quale con questi centomilapassi riusciremo a donare un sorriso.

La staffetta. Ad ogni giro di pista il testimone passerà di mano. I giri da compiere sono 105 (che fanno 42 km). Un giro a testa, o in coppia, o in gruppo. Non ci sono regole. Solo cuore e scarpette. E la voglia di stare assieme.

Il testimone… ecco, sarà la bandiera dei Quattro Mori. Non poteva essere diversamente.

Per chi non sarà presente le donazioni si possono fare anche on line sul conto corrente bancario che abbiamo aperto per questa sottoscrizione:

IBAN: IT46Y0335967684510700158742
intestato a ASSOCIAZIONE CURRICHISIMAGNA ASD
(causale #centomilapassiproSardigna)

Le ultime note sono per gli amanti del web e dei social: la pagina ufficiale èhttp://www.facebook.com/centomilapassi (qui si racconterà non solo di questa iniziativa ma anche di tutte le iniziative che in queste ore ed in questi giorni si stanno svolgendo nell’isola e fuori dall’isola). C’è anche un profilo Twitter da seguire (https://twitter.com/centomilapassi) ed un hashtag per seguire gli aggiornamenti: #proSardigna.

Che in una corsa si può fare molto più che vincere.


Informazioni su Alessandro Accalai

Babbo, sognatore, maratoneta. Nato a Sassari nel meraviglioso 1970 ha studiato di economia e società, specializzandosi poi all'estero con la scusa di imparare l'inglese tra una birra ed un fish&chips. Ha iniziato il suo percorso professionale tra marketing e commerciale lavorando per alcune importanti multinazionali (dal petrolifero alle energie alternative, poi ancora alimentari e - più di recente - beverage). Attualmente si occupa di Trade Marketing B2C in Italia per conto di una nota azienda birraria. Fin da ragazzino - e quindi tuttora - appassionato di scrittura creativa e di racconti brevi. Dicono di averlo visto collaborare all'interno di varie redazioni tra riviste, quotidiani e radio locali. Però lui è uno che va sempre di fretta. E invece nella vita talvolta bisogna saper aspettare. Runner da dieci anni (ovvero da quando i runners si chiamavano podisti) è diventato maratoneta nel 2011 a Edimburgo. Nello stesso anno ha dato vita ad un progetto di personal fundraising noto sui social network come #centomilapassi e grazie al quale ha contribuito alla realizzazione delle reti idriche che hanno permesso di portare acqua pulita in due piccoli villaggi nel Casamance, sud del Senegal. Nel 2102 ha fondato ForKidsForLife, una piccola officina di idee che promuove attività di raccolta fondi a sostegno di organizzazioni noprofit impegnate in campagne rivolte ai più piccoli.

Lascia un commento