Archivi mensili: aprile 2015


MCM 2015

Milano 13 aprile 2015 | Il giorno dopo la maratona

Praticamente ieri ho capito questo: che Milano non è più una città da bere e che forse non sarà mai una città da correre che la movida di Corso Como sabato notte non era questo granché che il mojito di Gabriele Andreoni era pure peggio che non so come ringraziare Silvia Parma per avermi fatto conoscere Cristina Bianchi e gli amici di ‪#‎DottorSorriso‬ che a Elisa Torre potete togliere tutto ma non il suo fighissimo Garmin bianco e viola che a suo fratello Matteo ‪#‎CoachTower‬ devo restituire la felpa che mi ha salvato da polmonite certa dopo i miei 21km […]


[dal “Diario di un maratoneta pigro” | mercoledì 22 ottobre 2012]

Il bar era uno di quei classici bar di paese. Di quelli che per varcare la porta d’ingresso devi scostare vecchie strisce di plastica colorata e logora. Di quelli che dentro odorano di polvere e di stantio e di tramezzini andati a male. All’interno il locale era deserto. Una ragazza non troppo alta, con lunghi capelli neri e mossi e con dei Ray Ban da vista sul viso mi accolse salutando da dietro il bancone. Una ragazza giovane, con un’aria vagamente intellettuale che mi sarebbe venuto difficile credere che poteva essere lei la proprietaria di quel posto così scadente. Stava […]