Archivi giornalieri: maggio 2, 2012



10.600 metri di corsa / 56 minuti di “corsa” di un non corridore. Tempo di pensare ne hai in abbondanza. Soprattutto sulle salite di Chia che ti lasciano il fiato corto. E allora il pensiero parte dalle cose più vicine, il mare, la spiaggia, il vento che un attimo sembra calare e che poi riparte, che ti spinge e poi si oppone alla tua corsa, quando i piedi si alzano e abbassano e ti aiuti con le braccia. La mente forza poi i confini, i volti di quelli che corrono al tuo fianco, più spesso capelli e spalle che si muovono ritmiche […]

I venticinquemilapassi di Paolo